Serie A

Fiorentina-Napoli 3-4: spettacolo e gol, al Franchi vincono gli azzurri

Prima giornata di Serie A per il Napoli: c’è la Fiorentina al Franchi come primo scoglio da superare per iniziare al meglio il campionato. Subito padroni di casa scatenati, che sorprendono gli azzurri dopo pochi minuti: petto e poi braccio di Zielinski che coincide con il rigore viola, concesso grazie al VAR. Dal dischetto Pulgar spiazza Meret e porta in vantaggio la sua squadra: siamo al 9′. La banda di Ancelotti è costretta subito a inseguire, anche perché la compagine di Montella non intende abbassare i ritmi. Il pareggio però arriva al 37′: Mertens riceve palla al limite dell’area e fa partire il destro a giro che non lascia scampo Dragowski. Pochi minuti dopo, al 43′, addirittura arriva il vantaggio napoletano con un rigore molto dubbio causato da una caduta di Mertens: dal dischetto Insigne non sbaglia e fa 2-1. La ripresa è ricca di emozioni e di gol. Comincia la Fiorentina con il colpo di testa al 5′ di Milenkovic che fa 2-2, poi Napoli nuovamente avanti con Callejon, bravo con il diagonale a gonfiare la rete. Al 20′ Boateng, appena entrato, conclude di prima intenzione dal limite e batte Meret, che si allunga inutilmente. Nonostante questo altro rospo amaro da digerire, Insigne, dopo il taglio di Mertens e il cross del 7 azzurro, di testa segna a porta vuota: è 4-3 al 22′. Nel recupero proteste viola per una trattenuta su Ribery, ma l’arbitro Massa lascia proseguire. Primi tre punti, pesantissimi, per il Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *