Redazione

Futuro Icardi, se resta e non gioca può liberarsi a parametro zero

Ancora tutto da scrivere il futuro di Mauro Icardi che al momento si allena ad Appiano Gentile ma resta ai margini del progetto di Antonio Conte. Come evidenziato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport “l’ex capitano è sereno e la tranquillità che ha dentro la trasmette alla famiglia alla quale ha detto che non intende allontanarsi da Milano” anche se la dirigenza nerazzurra è stata piuttosto chiara riguardo alla posizione del giocatore che dovrà quindi in un modo o nell’altro lasciare Appiano Gentile ed accasarsi in un nuovo club. Lo stesso Corriere dello Sport chiarisce inoltre che, qualora l’argentino decidesse ugualmente di restare all’Inter nonostante le speranze nulle di esser reintegrato attivamente in rosa, potrà liberarsi tra un anno a parametro zero se il club non lo utilizzerà per almeno il 10% delle partite ufficiali della stagione. L’articolo 15 del regolamento della Fifa prevede infatti per i calciatori affermati la possibilità di risoluzione del contratto per giusta causa sportiva e l’Inter per questo motivo spera che la vicenda si risolva prima con la cessione di Icardi al Napoli o alla Roma, destinazioni più gradite alla dirigenza, oppure con un’offerta importante da parte della Juve. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *