Flash Serie A

Mertens conquista Capri, il belga campione di simpatia

Mertens

Le vacanze di Mertens a Capri hanno restituito una volta in più l’immagine di un calciatore che ha saputo costruire negli anni un legame con la gente oltre il tifo. Il giocatore belga ha conquistato gli abitanti dell’isola grazie alla sua disponibilità, allegria, una naturale capacità di immergersi tra la gente priva di affettazione.

I commercianti di Marina Piccola all’unisono confermano:”Da queste parti son passati tanti calciatori, ma mai così umili e sensibili”.

Quella sensibilità e voglia di conoscere e far felice la gente che trapela dalle parole e i gesti più naturali, come le battute sul fantacalcio col tifoso che chiede un selfie, oppure quando si ferma a palleggiare con alcuni bambini, prendendo in prestito il loro Super Santos, e prima di andar via li invita alla grigliata che terrà nella sua dimora in affitto sull’Isola.

Proprio la grigliata è stato il momento adatto per celebrare l’intesa raggiunta con gli abitanti del posto, senza distinzione di tifo.

Una serata trascorsa al Faro tra vecchi amici a tantissime persone conosciute durante questi giorni e prontamente invitate. L’immagine di Mertens che gioca a cucinare con Shara, la figlia di un ristoratore dell’isola, è emblematica di questo suo soggiorno a Capri. Non è passata inosservata la scelta di Dries di indossare proprio in questa occasione la maglia storica del Napoli dello scudetto. Quella maglia con scritto Buitoni che ha fatto sognare i tifosi azzurri. Quella maglia che fu di Maradona e che indossata da Mertens sembra quasi un rito propiziatorio in vista del prossimo campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *