Serie A

Ronaldo assente: richiesto risarcimento di 50 milioni alla Juve

Stando a quanto riportato dal The Sun, i tifosi coreani si sono sentiti truffati ed ingannati per non aver potuto ammirare dal vivo, durante l’amichevole contro l’All-Stars della K-League andata in scena lo scorso 26 Luglio, le prestazioni di Cristiano Ronaldo. Per questo motivo Kim Min-ki, avvocato che difende gli interessi della Lega coreana, ha annunciato di voler intraprendere un’azione legale contro la Juventus per non aver schierato il suo fuoriclasse, nonostante fosse previsto dal contratto stipulato con l’organizzazione dell’evento un impiego di almeno 45 minuti. Secondo il quotidiano inglese, la richiesta di risarcimento ammonterebbe a 50 milioni di Euro (48 mln di Sterline): il legale ha chiesto una cifra così alta dopo aver sommato il costo dei circa 60.000 biglietti venduti (più le commissioni), oltre ai danni morali subiti dagli spettatori a causa dell’assenza in campo del 5 volte Pallone d’Oro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *