Generici

Napoli, Insigne all’attacco: “Siamo più vicini alla Juventus”

“Questi stadi, queste partite, valgono come esperienza: l’atmosfera è fantastica”. Lorenzo Insigne mantiene il sorriso dopo l’exploit di Edimburgo e si tiene stretto il suo Napoli. “Sono sfide che servono, che aiutano a crescere. Incontrando il Liverpool ci è anche passato per la testa che stavamo affrontando gli ultimi vincitori della Champions. A sinistra mi piace giocare, ma io sono pronto a fare ciò che chiede Ancelotti, sempre”. 

L’azzurro sarà leader del Napoli che si sta creando. “Ho parlato con Milik, gli ho detto di stare tranquillo, è vero che gli piace giocare per la squadra, ma è più attaccante e deve pensare a segnare. Al resto provvediamo noi”, ha detto Insigne al Corriere dello Sport. “Per il mercato c’è il club che ci pensa ed è giusto che sia così. Immagino che i tifosi si aspettino qualche intervento, ma siano sereni e restino sempre vicini al Napoli: anche se dovessimo restare quelli che siamo, sapremmo fare egualmentre grosse cose.  A Manolas non mancano lo spessore e l’autorevolezza, che ha messo subito al servizio della squadra”.

Per il prossimo anno sarà ancora sfida ai bianconeri verso lo scudetto. “La Juve ha cambiato allenatore, l’Inter, il Milan e la Roma anche: e allora penso che rispetto a questi club, il Napoli parta in vantaggio. Ora siamo più vicini alla Juve”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *