Generici

Mario Rui, niente cessione: “Ancelotti crede in me”

Ha parlato questa mattina ai media presenti a Dimaro Mario Rui, uno dei più chiacchierati tra gli azzurri in questo ritiro in Trentino e apparentemente con la valigia pronta. “Speriamo tutti che quest’anno possa arrivare qualcosa di importante. La squadra e la città vogliono vincere qualcosa, speriamo sia la stagione giusta. Sarà un campionato più equilibrato dello scorso anno, tante squadre sono migliorate e il nostro obiettivo deve essere quello di regalare qualcosa di importante ai tifosi”.

Ma di cessione non si parla. “La società ed il mister non mi hanno mai detto nulla per il mercato, mi hanno ribadito la fiducia e qui mi trovo bene sia con i compagni che con la gente. James? Noi in spogliatoio non parliamo di mercato, sono cose che riguardano la società. Con Manolas ho giocato alla Roma, mi ha chiamato prima della firma sul contratto e gli ho detto che sarebbe stato accolto a braccia aperte da questo gruppo. È un calciatore forte e ci darà una grossa mano. Quest’anno voglio aiutare la squadra a migliorare la scorsa stagione ed arrivare in fondo a qualcosa di importante”, ha continuato.

Poi sul modulo. “Quello di quest’anno ricalca quello dello scorso anno, saremo ancora più preparati dopo una stagione di rodaggio”, ha detto il portoghese. “Insigne non è cambiato rispetto allo scorso anno, lui è quello che vedete anche voi dall’esterno: divertente, ironico, un grande amico. Non sono un appassionato di social, ho bloccato i commenti lo scorso anno ma non per le critiche a me, quanto per gli attacchi alla mia famiglia”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *