Serie A

Totti saluta la Roma: “Mi hanno costretto ad andare via”

Francesco Totti dice addio alla Roma. L’ex capitano, in una conferenza stampa, ha parlato delle motivazioni della sua decisione: “Non avrei mai pensato di abbandonare la mia casa, ma purtroppo mi hanno costretto. Ero contento di iniziare una nuova avventura in giallorosso, ma poi ho capito che non c’era più posto per me. Specialmente quest’anno ho visto che gli americani volevano i romani lontano da Trigoria, alla fine ci sono riusciti. Non ero d’accordo con la società su molte decisioni, come per esempio vendere i giocatori per rientrare nel fair play finanziario: quando evidenziavo che i tifosi si sentivano presi in giro, mi rispondevano che ero un incompetente. È triste vedere questa squadra così in crisi, ma chiedo a tutti di continuare a sostenerla. Non mi andava di essere sempre l’ultimo a sapere le cose, come per esempio sull’allenatore: l’unico che ho contattato è stato Conte, e basta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *